Una voce per Anne Frank: Daniela Foà

Nasce a Venezia e si forma alla scuola di Giovanni Poli, già fondatore del Teatro Universitario di Ca` Foscari di Venezia e in quel momento direttore artistico e regista del Teatro a L’Avogaria. Resta a lavorare con lui dall’ottobre del 1969, quando debutta nell’ambito della Biennale Teatro con “Rhodiana” di A. Calmo al 1979, prendendo parte a tutti gli spettacoli da lui realizzati, 16 spettacoli tratti dal vasto materiale documentario e letterario della tradizione veneta: da Ruzzante a Calmo a Gozzi a Goldoni. Nel 1978 e nel 1979 tiene i corsi di Espressione della voce nel Seminario per la preparazione dell’Attore dell’Avogaria e cura la regia di due spettacoli realizzati dagli allievi: “Le Triadi”da Euripide, “Gli uccelli” da Aristofane.

Dal 1980 lavora con varie compagnie. La sua principale attività nel mondo del cinema è quella di interprete e tra i lavori più interessanti possiamo citare la partecipazione nel film Le badanti (2015) di Marco Pollini dove ha interpretato la parte di Maria. Nel 2015 ha inoltre lavorato con Fariborz Kamkari per la realizzazione del film Pitza e Datteri. – da Bolero Film uscito in Italia giovedì 28 maggio 2015. Nel casting, ha lavorato per celebri lungometraggi, quali The Italian Job, Le ali dell’amore, Anna Oz, Tutti dicono I Love You.